L’odontoiatria

1. Le sostituzioni di denti:

La corona e il ponte in zirconia- ceramica (senza metallo)

L’ossido-zirconio, la materia usata per la preparazione delle sostituzioni di denti. Ha un grande vantaggio estetico, che i ponti e le corone preparate in base a questa materia non contengono metallo, così la distribuzione della luce é quasi la stessa dei denti naturali. Così le sostituzioni di denti con il metallo sembrano ancora non vitali.

Oltre a questi vantaggi forse è importante notare, che nel caso più estremo di allergia al metallo, questo tipo di corona non si puó causare una reazione allergica.

In base al trattamento di odontoiatria tradizionale, nel caso di mancanza di uno o due denti, i denti vicini vengono abraduti, e la mancanza di denti viene sostituita al ponte in tre o quattro membri. Se i denti vicini – cosidetti denti pillastri - avessero una condizione cattiva, gravemente destrutturati, questo trattamento sarebbe perfetto, perchè non solo sostituisce il dente mancante, ma protegge e ristruttura anche il dente rimanente in condizione cattive.

La corona è un dente artificiale, che protegge il dente cattivo dai danni seguenti. Si può preparare da diversi materiali. Il dente smerigliato, in alcuni casi ristrutturato è molto sensibile, perchè perde l’effetto di protezione della corona naturale. In primo luogo lo scheletro d’ossido-zirconio della corona viene preparato, in cui lo strato di porcellana è rivestita, così riceviamo un dente estetico e simile in forma e colore all’originale.

Corona su impianto

 

I ponti e le corone in porcellana con telaio in metallo

Nella preparazione delle corone, dei ponti e dei telai in metallo i materiali hanno un grande ruolo, che provocano le reazioni allergiche minime. Queste sono le leghe prive di nichel e di berilium, che causano in casi molto rari un minimo di sensibilità.

Protesi combinata

La combinazione dei protesi fissa e rinnovabile si chiama una protesi

La parte rinnovabile non viene mostrata, perchè viene effettuata una technica speciale

La preparazione della protesi è necessiaria quando la sostituzione dei denti mancanti é possibile solo con una protesi fissa.

Per assicurare la protezione della dentatura rimasta con la parte rinnovabile ed il contatto perfetto con i denti rimasti si esegue una sostituzione fissata (corone, ponte).

 

2. Il trattamento dell’igiene orale e cosmetica dentale :

  • rimozione del tartaro
  • lucidatura
  • pulizia professionale dei denti
  • sbiancatura (a lampada LED)

Perchè sono necessari questi trattamenti?

Quante volte sentiamo che le persone dicono che non fa male la gengiva, ma é solo un pó arrossato, e sanguina quando viene lavato!

Guardiamo qual’é il motivo:

La malattia paradontale è la seconda causa piú comune della perdità dei denti. I microrganismi invadono le strutture di sostegno dei denti che causa la mobilitá e la perdità dei denti. Nelle condizioni normali, la gengiva protegge la paradontale dai danni esterni, ma a seguito della disposizione della patina, si crea il tartaro che causa la malattia paradontale.

Nel caso di un cattiva igiene orale – come un fattore di irritazione permanente, e i batteri trovati nella patina possono causare una malattia paradontale. In questi casi la gengiva è gonfia, rossa, e sanguina, ma non causa dolore. Se non sospendiamo le cause , puo efettuarsi una malattia paradontale.

Nella fase iniziale possono formarsi dei sacchetto gengivali, cosí diminuendo il sostegno dei denti. In questo caso il residuo di cibo può attaccarsi, favorire l’infiammazione. Infine, a causa della rovina del paradonto il dente diventerà mobile e dopo viene perso.

Naturalmente non si deve spiegare l’importanza della manutenzione dei propri denti, ma i nostri denti diventano esteticamente più belli dopo il trattamento professionale.

 

3. Odontoiatria conservatrice

  • otturazione estetica

  • inlay

Una delle soluzioni piú sicure, più estetiche e a lungo termine della riparazione dentale del nostro tempo.
Effettivamente possiamo chiamarlo otturazione technica. Il dentista elimina la parte cattiva del dente, e con l’aiuto di un calcio, il  dentista prepara „ un’otturazione” (di porcellana o d’oro nello stesso colore del dente), che è fissato con un adesivo speciale dal dentista.

  • Il trattamento e l’otturazione della radice

Il tessuto molle situato all’interno del dente, é composto prevalentemente dai vasi sanguingi, nervi e i tessuti.

La causa più commune del trattamento della radice può essere l’infiammazione della polpa dentale, che causa una carie molto profonda. In questi casi, i batteri si sono collonizzati nei canali della radice. Durante il trattamento della radice, le parti cariate vengono eliminate, e questo spazio viene sterilizzato, e il canale della radice viene otturato con un materiale speciale, che assicura la chiusura ermetica dei canali. La procedura viene eseguita con l’aiuto degli aghi.